Logo matozzo giardino
Semi dei cachi

Conoscete la leggenda delle posate nei semi dei cachi?

All’interno dei semi dei cachi è possibile trovare delle forme molto simili alle posate che, come da antica tradizione, consentono di prevedere l’andamento dell’inverno.

Le posate visibili sono il coltello, la forchetta e il cucchiaio. Ognuna di queste forme ha un significato diverso. 

Se nel seme del cachi si trova il coltello, lui ci dice che il freddo sarà pungente. La forchetta, invece, significa che l’inverno sarà mite. Infine il cucchiaio ci avverte che durante l’inverno ci sarà tanta neve da spalare.

Un’altra interpretazione che gli viene data è quella dell’albero della pace perché alcune piante del cachi sono sopravvissute alla bomba nucleare alla fine della seconda guerra mondiale. 

Così come in Europa ha assunto la virtù della previsione dell’inverno, in Cina, in realtà, l’albero del Cachi assume diverse virtù e diversi significati, in quanto albero prodigioso. Ad esempio, in Oriente considerano l’albero una pianta dalla vita lunghissima, le foglie donano molta ombra. Il cachi non viene attaccata dai parassiti, consente agli uccelli di nidificare e i suoi colori offrono una viva decorazione autunnale.

Al di là della leggenda dei semi e delle virtù dell’albero, il Diospyros kaki, noto per l’appunto come “Cachi”, è un albero appartenente alla famiglia delle ebenacee. 

E i suoi semi in realtà sono piccoli chicchi che all’interno mostrano appunto la figura delle posate. Questi non sono nient’altro che piccoli germogli che danno vita alle prime foglie della pianta. Il colore bianco è dovuto all’assenza della luce ma dopo che il germoglio sarà germogliato assumerà il tipico colore dei vegetali, ovvero verde. 

Questa era la leggenda delle posate nei semi di Cachi.

amore per la vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *